GRAB

ANNO: 2015 - 2017

CLIENTE: COMUNE DI ROMA, ROMA SERVIZI PER LA MOBILITA'

POSIZIONE: ROMA 

LAVORO: SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE PER ROMA SERVIZI PER LA MOBILITA'

FASI DI PROGETTAZIONE: PROGETTO PRELIMINARE E DEFINITIVO

 

GRAB: la ciclovia di Roma

Il Grande Raccordo Anulare delle Bici, è il progetto partecipato per la realizzazione di un anello ciclopedonale di 44,2 km che si sviluppa completamente all’interno della città di Roma. E’ un’infrastruttura leggera, low cost e ad alta redditività economica e culturale, una calamita per nuovi turismi, dai ciclo-viaggiatori agli amanti del trekking urbano. Il percorso, tutto pianeggiante, si snoda principalmente lungo vie pedonali e ciclabili, parchi, aree verdi e argini fluviali (31,9 km, pari al 72,2% del tracciato). Altri 3,6 km (l’8,1%) si sviluppano su marciapiede che possono facilmente accogliere una ciclabile e 6,8 km (il 15,4%) interessano strade secondarie e a bassa intensità di traffico. Il GRAB è stato ideato e promosso da una rete di associazioni, soggetti istituzionali e partner tecnici: VeloLoveLegambienteTouring Club ItalianoRete Mobilità NuovaVivilitaliaOpen City RomaParco Regionale dell’Appia AnticaEnte Roma NaturaFree Wheels Onluspiano B architetti associatiTeamdev. Hanno inoltre offerto il loro contributo volontario alle diverse fasi progettuali professionisti ed esperti di città, paesaggio, verde urbano, mobilità, accessibilità, ciclabilità, turismo e green economy. Questo lavoro collettivo è stato arricchito da continui confronti con la cittadinanza: sono stati decine gli incontri partecipati nei quartieri che hanno raccolto proposte, critiche e osservazioni e permesso di migliorare il progetto.

Il gruppo di lavoro ha dato supporto ai tecnici di Roma Servizi per la Mobilità nello sviluppo e nell'elaborazione dei progetti. Tutte le immagini presenti nella pagina non sono elaborati ufficiali ma costituiscono solo una reinterpretazione del lavoro svolto.