GREENAPSI

ANNO: 2012-IN CORSO

TESI DI LAUREA - STUDIO DI FATTIBILITA' - PROGETTO DI RECUPERO URBANO

POSIZIONE: ROMA

PARTNER: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "SAPIENZA"
                   MUNICIPIO III DI ROMA CAPITALE
                   AGENZIA PER LA MOBILITA' DI ROMA
                   RENZO PIANO G124

www.greenapsi.com

 

PREMI

MASSIMILIANO FOFFO ALESSANDRO LUNGO FFFLNG ARCHITETTURA GREENAPSI RIGENERAZIONE URBANA ROMA HIGHLINE SOSTENIBILITà premi

GREENAPSI: LA HIGH LINE DI ROMA

PROGETTO DI RECUPERO E RIUSO DEL VIADOTTO DEI PRESIDENTI DI ROMA:
DALLA TESI DI LAUREA AL PRIMO INTERVENTO REALIZZATO

 

 

2012-2013 - STEP 1

La tesi di laurea in Architettura "Greenapsi" si concentra su un tema di grande attualità: il riutilizzo di parti dimenticate delle nostre città, i vuoti urbani. Al centro del tema, la rigenerazione del "Viadotto dei Presidenti" e la valorizzazione del parco urbano Sabine, nel III Municipio di Roma. Il viadotto è stato costruito negli anni '90 per ospitare un tram che avrebbe dovuto collegare tutta la parte nord-orientale della città. Il progetto iniziato e mai finito, oggi si presenta come una infrastruttura abbandonata e in stato di avanzato degrado. L'interesse della comunità riguardo questo argomento ha portato Greenapsi a divenire uno dei principali punti del programma di governo del territorio.

 

 

MASSIMILIANO FOFFO ALESSANDRO LUNGO FFFLNG ARCHITETTURA GREENAPSI RIGENERAZIONE URBANA ROMA HIGHLINE SOSTENIBILITà

2013-2014 - STEP 2

A seguito della tesi "GREENAPSI: Il riciclo dei vuoti urbani come strategia per la città" è stato commissionato tramite l'Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma uno studio di fattibilità dell'intervento di conversione del vecchio tracciato tramviario in un parco urbano lineare . Contemporaneamente è stato sviluppato il piano delle piste ciclabili nel III Municipio di Roma a cui il progetto si connette. L'intervento è stato considerato fattibile ed è stato inserito nel Piano di Sviluppo Municipale e nel Piano Ciclabilità di Roma. Un'ulteriore conferma del valore del progetto è arrivato grazie alla vittoria di alcuni concorsi e premi di Architettura e attraverso l'interesse mostrato dai media sull'argomento.

MASSIMILIANO FOFFO ALESSANDRO LUNGO FFFLNG ARCHITETTURA GREENAPSI RIGENERAZIONE URBANA ROMA HIGHLINE SOSTENIBILITà

2014-2015 - STEP 3

Greenapsi riceve alcuni premi e riconoscimenti e partecipa al programma europeo Tutur (L'uso temporaneo come strumento di rigenerazione urbana) promosso dal Comune di Roma collaborando con il team di Renzo Piano per il recupero di uno spazio abbandonato sotto il viadotto. E 'stato sviluppato un progetto basato sull'auto-costruzione con materiali di recupero in grado di restituire ai cittadini una nuova area urbana vivibile. Nasce L'Associazione "Il Viadotto dei Presidenti - Greenapsi" e il sito www.greenapsi.com sito per consentire lo sviluppo di un progetto partecipato e condiviso dai cittadini.

MASSIMILIANO FOFFO ALESSANDRO LUNGO FFFLNG ARCHITETTURA GREENAPSI RIGENERAZIONE URBANA ROMA HIGHLINE SOSTENIBILITà

VISITA LA SCHEDA DEL PROGETTO "SOTTO IL VIADOTTO"
OPPURE VISITA IL SITO DEL PROGETTO "GREENAPSI"

 

LA FILOSOFIA DEL PROGETTO

La sinapsi è lo spazio di interconnessione tra due diversi neuroni, attraverso cui avviene uno scambio di informazioni. Ogni singolo neurone può stabilire migliaia di sinapsi con altri neuroni. Proprio come il cervello richiede una robusta rete neurale in grado di formulare pensieri complessi, le grandi città richiedono sistemi di trasporto avanzati ed efficienti per gestire popolazioni sempre più grandi e più produttive. Quindi vi è una sorprendente somiglianza nel modo in cui un cervello e una città cambiano e si evolvono, diventando sempre più complessi ed è necessario affrontare il difficile problema di mantenere interconnessioni efficienti. In effetti, uno sviluppo incontrollato può portare all'inefficienza di alcune sinapsi e, quando ciò accade, la sinapsi si trasforma in un ostacolo in grado di generare porzioni di città prive di funzione e totalmente dimenticate dove proliferano degrado e insicurezza. In questo periodo, tuttavia, in cui le città sono sature di cemento, questi vuoti urbani possono diventare una grande potenzialità ed il "verde" può essere utilizzato come elemento unificante in grado di ricostruire il bordo frastagliato della città, ottenendo una continuità urbana. Applicando la strategia del riciclo dei vuoti urbani ai tanti luoghi dimenticati all'interno di una città, possiamo essere in grado di creare un efficiente sistema di connessioni in grado di rivitalizzare il tessuto urbano.

MASSIMILIANO FOFFO ALESSANDRO LUNGO FFFLNG ARCHITETTURA GREENAPSI RIGENERAZIONE URBANA ROMA HIGHLINE SOSTENIBILITà

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PROGETTO VISITA IL SITO

www.greenapsi.com